Ottenere link solamente da siti autorevoli ecco come fare 

Giugno 12, 2020

Ottenere link solamente da siti autorevoli ecco come fare 

Ottenere link solamente da siti autorevoli ecco come fare 

Fare link building è necessario per far crescere il proprio sito e per scalare la Serp di Google, ma è necessario ottenere solamente link da parte di siti che Google riconosca come seri. Come fare? 

La link building è un’attività SEO off page che aiuta a costruire la reputazione, l’indicizzazione e migliorare il traffico sul sito per mezzo di link da siti esterni che rimandano al proprio.

L’unico modo per migliorare la posizione del nostro portale però è scegliere solo siti molto autorevoli e pertinenti per fare link building e per arrivare ai primi posti nei motori di ricerca.

Da quando nel 2012 Google ha adottato Penguin, un sistema di controllo dei link che penalizza chi usa la link building in modo sleale o con link di scarsa qualità per l’utenza, fare link building è diventato più complesso e richiede maggiore attenzione alla qualità dei siti. 

Volete davvero fare link building di qualità e ottenere una migliore indicizzazione del sito?

Ecco qualche consiglio per fare link building davvero al meglio e soprattutto per non essere penalizzati da Penguin ma al contrario per migliorare la posizione del sito su Google. 

Cosa fare per fare link building al meglio

  1. Scegli solo siti che siano davvero affidabili. I backlink devono arrivare solamente da siti affidabili, e che siano ben indicizzati su Google, ovviamente. Controlla sempre il rank del sito di riferimento, e soprattutto esamina quali link sono diretti al tuo sito. Come si fa? Basta andare su Google Search Console e analizzare tutti i link che rimandano al tuo portale per sapere da che tipo di siti provengono. Valuta, a questo punto, di che qualità sono i siti da cui hai ottenuto link: può essere infatti che i backlink provengano da siti scarsamente affidabili e che Google potrebbe penalizzare (e potrebbe penalizzare anche te). Elimina i link da siti con basso rank e che Google non considera seri ed autorevoli: inoltre se ci sono delle pagine web con una reputazione non proprio brillante, elimina i link anche da esse. Scegli solo i migliori siti per fare link building, che siano di qualità ed ovviamente pertinenti al tema del tuo portale.
  2. Trova i siti migliori e contatti i proprietari. Non avere fretta e ricorda che nella link building è meglio scegliere pochi siti per ospitare i link, ma che siano davvero buoni e di qualità. Contatta i proprietari per definire i termini. Come si scelgono i migliori siti web autorevoli con i quali fare link building? Controlla in primis il traffico che il sito genera, fai un giro sui social per controllare le pagine web del sito. A questo punto contatta il tuo interlocutore, che ovviamente deve occuparsi di tematiche simili a quelle che interessano a te. Fagli capire che fare link building permetterà di dare un valore in più anche al suo sito ed ai suoi utenti, insomma che porterà vantaggi ad entrambi.
  3. Scegli un sito coerente al tema che ti interessa. Hai un sito che si occupa di gravidanza e vuoi un backlink? Inseriscilo su un sito che si occupa del mondo delle mamme e dei bambini, o di salute.
  4. Crea un guest post di qualità. In genere per fare link building si usano dei guest post che devono essere al 100% originali e di qualità, approfonditi e in grado di attirare l’attenzione dell’utente, in modo che sia tu che il gestore del sito che ospita il link possiate trarne vantaggio. Inserite il link in una anchor text naturale senza forzature, (mai nel titolo, sempre nel testo). Ora non vi resta che pubblicare e aspettare.